Si avvicina la 13esima edizione di Argilla Aubagne, la biennale mostra-mercato francese dedicata alla ceramica, da cui nel 2008 ha avuto origine per spin-off l’italiana Argillà Italia, egualmente biennale, che si svolge a Faenza negli anni alterni rispetto all’evento francese.

La mostra-mercato francese, che si svolgerà nei giorni 8 e 9 Agosto 2015 nella città di Aubagne (in Provenza, a 20 kilometri da Marsiglia), ha dedicato la 13esima edizione all’Italia, che sarà dunque il Paese Ospite d’Onore in un fine settimana con oltre 200 ceramisti espositori, selezionati da un comitato di esperti, provenienti da 17 Paesi. Saranno 38 i ceramisti italiani presenti nella speciale sezione “Piazza of Italy”, accanto a un ricco programma di mostre ed eventi dedicato all’Italia, in cui spicca la mostra “Grand Tour – Alla scoperta della ceramica classica italiana”, inaugurata il 31 luglio e visitabile fino al 16 agosto 2015.

Dopo loallestimento a Milano, negli affascinanti spazi della Biblioteca Umanistica dell’Incoronata, arriva così ad Aubagne la mostra che propone una sorta di “viaggio” in Italia attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale dalla collezione di AiCC – Associazione Italia Città della Ceramica, a cura di Jean Blanchaert, Viola Emaldi e Anty Pansera. Anche nella città francese è possibile ammirare, in occasione della 13esima edizione di Argilla, le ceramiche realizzate a mano nelle 37 città italiane di Antica Tradizione Ceramica, passando dall’Arcaico al tardo Medioevo, dal Rinascimento al Settecento, dal Neoclassico al Liberty, fino all’influsso del Design.

Nella foto, un momento dell’inaugurazione della mostra.