Il Museo della Ceramica viene costituito nel 1981 nella Torretta Belvedere di Villa Guariglia in Raito di Vietri sul mare. La villa, dall’aspetto neo classico, è il risultato di varie trasformazioni che nel corso del 1800 ne mutarono l’aspetto originario. Si affaccia, in posizione panoramica, sul golfo di Salerno.

Al nucleo iniziale si sono aggiunte man mano altre collezioni, che hanno ulteriormente arricchito il museo.

I pezzi sono raccolti in tre settori principali: il primo comprende oggetti di carattere religioso e devozionale; il secondo contiene una ricca raccoltadi oggetti di uso quotidiano; il terzo offre una nutrita panoramica del cosiddetto “Periodo Tedesco” (1929-1947).
In un settore del museo è esposta un’ampia scelta delle famose “riggiole” che tanto lustro hanno dato alla ceramica vietrese dal 1700 in poi.

Condividi la pagina