Laterza, in Puglia, vive la stagione d’oro della maiolica artistica fra il XVII ed il XVIII secolo, sviluppando vari stili, dal compendiario all’istoriato, dalla monocromia alla policromia. A partire dalla fine del Seicento si sviluppò un tipico istoriato, definito istoriato laertino: tra i soggetti s’impongono, soprattutto su grandi piatti, quelle che genericamente si definiscono scene con cavalieri.

Nel 2015, un momento molto importante per la valorizzazione della tradizione ceramica di Laterza è stata l’apertura del MuMa, il Museo della Maiolica, con la mostra di 150 ceramiche appartenenti alla prestigiosa collezione privata di Riccardo Tondolo, l’imprenditore barese che, cogliendo la volontà istituzionale di riportare al centro della vita culturale di Laterza la tradizione della lavorazione della ceramica, non ha esitato a prestare a lungo termine la sua collezione. Proprio il MuMa sarà protagonista della seconda edizione di Buongiorno Ceramica con un’apertura straordinaria fino a mezzanotte nella Notte dei Musei della Ceramica (4 giugno) e visite guidate (4 e 5 giugno).

Inoltre, Plasmando la storia sarà un laboratorio didattico sulla lavorazione al tornio; ci saranno anche visite guidate al Museo Didattico dell’Archeologia e la mostra delle opere e premiazione di Porta la maiolica a scuola, concorso bandito per gli allievi delle scuole di Laterza che intende far avvicinare alla maiolica gli studenti, piccoli e grandi.

Scopri di più su Laterza e sugli eventi di Buongiorno Ceramica 2016 cliccando qui >