Buongiorno Ceramica! Buongiorno Ceramica!

Buongiorno Ceramica alla Reggia di Caserta

Evento speciale.


Le città della ceramica campane (Cava de Tirreni, Vietri, Ariano Irpino, Cerreto Sannita, San Lorenzello e Napoli-Capodimonte) accolgono il pubblico in un evento speciale alla Reggia di Caserta.

Le attività messe in campo saranno articolate in due momenti principali, una mostra e una attività dimostrativa e di laboratorio presso uno dei cortili interni.

La manifestazione vedrà anche la partecipazione dei Licei Artistici di Cerreto Sannita, Ariano Irpino, Piedimonte e Napoli-Capodimonte.

Mostra

Nella meravigliosa cornice dei fastosi saloni della Reggia, sarà allestita una mostra rilevativa delle diverse tradizioni ceramiche alla quale parteciperanno artigiani e artisti campani, associazioni e Licei Artistici. Le opere, di tipo tradizionale e moderno, saranno distintive delle botteghe e dei laboratori partecipanti, sia nelle forme che nei decori che nell’uso. A titolo esplicativo si dettagliano alcuni eventi.

L’azienda “Ceramica Artistica Marina” di Cerreto Sannita presenterà manufatti ceramici decorati con gli antichi fregi delle sete di San Leucio nonché un’esposizione di abiti finemente decorati con antiche greche della ceramica settecentesca cerretese.

La bottega Le Fornaci di Cerreto Sannita presenterà all’interno della propria iniziativa la mostra “Fisionomie della Luce” – creazioni di ceramica e luce che giocheranno nel rapporto di materia e trasparenza tra ceramica e porcellana.

L’associazione Pandora di Cava de’ Tirreni sarà protagonista dell’evento: “Alice e le altre” esposizione ispirata ad Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll e che vedrà la realizzazione di opere in bianco con la sola opzione di smalto in oro a terzo fuoco.

Per la realizzazione di questa mostra ceramica al femminile, l’associazione propone di reclutare le artiste tra le eccellenze dei territori di pertinenza dei comuni dell’AICC e le studentesse dei licei artistici. Alice e le altre concepita come un’opera corale è tesa a mostrare la realtà in tutte le sue sfaccettature: come Alice bisogna saper mettere in discussione le convenzioni e avere il coraggio di credere e interagire con ciò che si ha intorno.

Il Liceo Artistico Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita propone la mostra “cerAmica”, esposizione composta da due istallazioni che trattano il tema dell’informale–simbolico e quello dell’elaborazione in chiave di design, della forma tipicamente femminile abbinata alla ceramica; moduli plastici, sagome in terra bianca e busti-manichino visualizzeranno in chiave moderna l’oggetto come strumento comunicativo-espositivo.

Il comune di Ariano Irpino presenterà una collezione inedita realizzata dal designer Rolando Giovannini.

Il terzo salone ospiterà infine la mostra Grand Tour della Ceramica Classica Italiana,  un viaggio attraverso una selezione di ceramiche di gusto tradizionale della collezione di rappresentanza dell’AICC.

Dimostrazioni e laboratori

Nel cortile interno saranno messe in campo attività dimostrative relative alla lavorazione della maiolica, della porcellana e della ceramica Raku, dalla lavorazione plastica dell’argilla, alla decorazione del biscotto smaltato, alla cottura.

Con l’attività Ceramiche On The Road: “Il Regno delle Terre…cotte”,  proposta dalla città di Cava de’ Tirreni si conosceranno le interessanti fasi di costruzione di forni per cotture sperimentali e la suggestiva cottura in Forno a Fibra. Happening creativi di ceramica e artigianato che coinvolgeranno artisti e pubblico che si cimenteranno nell’antica tecnica ceramica portandosi a casa quanto realizzato.

L’associazione Pandora di Cava de’ Tirreni promuove tre attività esperenziali:

  • La bottega della vasaia – laboratori di archeologia esperienziale e forno primitivo rivolto a bambini e ragazzi a cura dell’esperta Elisabetta Surico
  • Pandora Ability – laboratorio di ceramica per bambini svolto dai ragazzi diversamenti abili di Pandora Ability per creare e divertirsi insieme
  • Real bijoux – workshop del gioiello contemporaneo con la tecnica Raku a cura di Ilaria Di Giacomo, Ilaria Falco e le artiste ceramiste di Pandora. I partecipanti troveranno vari componenti in argilla già cotti e insieme si progetteranno i gioielli da creare e decorare. Questi, infine, verranno cotti con la tecnica Raku e montati per diventare fantastici gioielli contemporanei.

La bottega Le Fornaci di Cerreto Sannita espone il suo contributo con l’iniziativa “Contaminarsi: l’Argilla il contagio delle idee” che aggrega botteghe, artigiani e artisti che usando argilla e ceramica come elemento essenziale e “contaminante”, sviluppano percorsi di sperimentazione multidisciplinare:

  • Terra Mater – prodotti da forno che raccontano di grani antichi e “civiltà eroica della creta”
  • Oli e vini di creta – gli uvaggi del Sannio che, come la ceramica, traggono dalla loro terra il meglio della loro eccellenza
  • La musica e il canto nella tradizione campana che vede protagonista la ceramica come “strumento” e la musica per il suo potere curativo
  • Il cioccolatino del Re (Ferdinando IV) – proposta di alta cioccolateria con la presentazione di un prodotto ceramico di design concepito ad hoc
  • Gemme di Colore – creazioni di alta oreficeria che vedono protagonista la ceramica al posto delle classiche pietre dure e preziose

La città di Vietri propone “In vino Keramos” – cultura ceramica, enogastronomia vietrese e letteratura si incontrano per un viaggio sensoriale unico.

Le scuole e non solo, metteranno in campo laboratori manipolativi attivi che coinvolgeranno il pubblico partecipante con l’intento di diffondere la cultura di questa antica eccellenza italiana. Tale evento vedrà anche la partecipazione dei ragazzi diversamente abili del laboratorio di Pandora Ability.


Per informazioni:
Città della ceramica campane
tel. +39 0823 448084


Condividi la pagina

Informazioni

  • 19 e 20 maggio 2018
  • intera giornata
  • Caserta
  • Reggia di Caserta, Viale Douhet 2/a

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!