“Mater Ceramica”, la Mappatura Arte Tecnologia E Ricerca della Ceramica Italiana, sarà presentata al Cersaie di Bologna il 27 settembre 2017.

Nell’ambito di “costruire, abitare, pensare”, il programma culturale di Cersaie mercoledì 27 settembre alle ore 17 presso la Galleria dell’Architettura verrà presentato pubblicamente il primo Centro per la Cultura Ceramica Italiana dal nome “Mater Ceramica”, dove Mater è l’acronimo di Mappatura Arte Tecnologia E Ricerca.

L’obiettivo di Mater Ceramica è quello di approfondire la conoscenza del settore ceramico in tutte le sue componenti, industriali, artigianali ed artistiche, per poi divulgarne la conoscenza a fini culturali e promozionali.

Sono partner del progetto, insieme a Confindustria Ceramica, il MIC-Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza,  l’AiCC Associazione Italiana Città della Ceramica e  il CCB Centro Ceramico di Bologna.

In definitiva l’obiettivo è di rafforzare la competitività della ceramica Made in Italy a livello nazionale e internazionale rafforzando la conoscenza della sua qualità. Ed è questa la prima volta che in Italia un intero settore collabora a un progetto comune coinvolgendo tutte le sue componenti produttive.

Il progetto, che impegnerà i partner per un paio d’anni, si sviluppa in 3 fasi: la prima fase è di ricerca e raccolta di tutti i dati attuali e storici delle aziende del settore ceramico (industria, arte e artigianato) in modo tale da realizzare una mappatura nazionale di tutto ciò che vuole dire “ceramica” in Italia, raccontandone non solo la storia ma la contemporaneità grazie alla geo-localizzazione dei produttori di ceramica italiana; la seconda fase è relativa all’innovazione e approfondimento delle prestazioni tecniche del materiale ceramico e sarà integralmente svolta dal Centro Ceramico; la terza fase è interamente dedicata alla promozione e divulgazione dei dati raccolti nella prima fase attraverso la realizzazione di un portale, di un atlante geo-storico e di una guida turistica.

Il progetto viene realizzato grazie a un finanziamento del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) in attuazione della Legge n. 188 del 9 luglio del 1990.

Nel corso della conferenza verrà presentato in anteprima il video “Mater Ceramica” realizzato da Francesca Molteni.  Alla conferenza dal titolo “Mater Ceramica” illustreranno il progetto Luciano Galassini, Vicedirettore di Confindustria Ceramica; Claudia Casali, Direttrice del Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza; Massimo Isola, Presidente dell’Associazione italiana Città della Ceramica; Maria Chiara Bignozzi, Direttrice del Centro Ceramico Bologna; Stefano Collina, Presidente Gruppo Europeo Città della Ceramica; Fulvio Irace, Professore Storia dell’Architettura-Facoltà di Design del Politecnico di Milano; Vittorio Amedeo Sacco, studioso esperto in materia ceramica; Francesca Molteni, autrice del video “Mater Ceramica”. Concluderanno la conferenza Maria Savigni e Massimo Isola, vicesindaci rispettivamente dei Comuni di Sassuolo e Faenza, con un intervento dedicato al progetto “Ceramicland”.